Chi siamo

iscriviti alla mailing-list

scrivi alla mailing-list

su facebook ci hai trovato qui e ora siamo qui

altri contatti:
Taranto: mfpr.naz_at_gmail.com
Palermo: mfprpa_at_gmail.com
Milano: mfpr.mi1_at_gmail.com
L’Aquila: mfpraq_at_autistici.org
Bologna: liutlayla_at_yahoo.it

 

CATALOGO20°webokIl presente blog è stato concepito come una raccolta/archivio di materiali documentali e multimediali sul tema del femminismo proletario rivoluzionario. Esso contiene pertanto il materiale prodotto e divulgato dal movimento femminista proletario rivoluzionario attraverso il blog femminismorivoluzionario, ma anche quello prodotto da altre realtà di movimento e soggettività, intorno alle questioni della violenza sulle donne sotto ogni aspetto.

In questa pagina presentiamo le pubblicazioni non disponibili on line, allo scopo di facilitarne l’acquisto e la diffusione attraverso il contatto diretto con il gruppo o associazione responsabile della pubblicazione.

Per tutte le pubblicazioni curate dal MFPR, è ora disponibile un CATALOGO, frutto del seminario sul 20° anniversario del movimento femminista proletario rivoluzionario. I libri e gli opuscoli presentati nel catalogo possono essere richiesti a mfpr.naz@gmail.com

 


 

UNA MARCIA IN PIU’…

Plibro foglier il 20° anniversario del Movimento Femminista Proletario Rivoluzionario è uscito il libro “Una marcia in più…”, un almanacco che raccoglie tutti i fogli del MFPR usciti dal 1995 al 2015.
Il percorso storico originale del Movimento Femminista Proletario Rivoluzionario, raccontato in un quaderno di 180 pagine (A3), da richiedere a mfpr.naz@gmail.com

 

 

 


 

LA SCINTILLA DELLO SCIOPERO DELLE DONNE

Richiedilo a mfprpa@gmail.com

L’importante Dossier di 64 pagine sul primo, storico SCIOPERO DELLE DONNE in Italia, a cura delle compagne del Movimento Femminista Proletario Rivoluzionario.

E’ un dossier molto ricco, anche con foto, che dà un ampio quadro, completo e vivo dello “sciopero delle donne” tenutosi per la prima volta in Italia, dal nord, al centro al sud, il 25 novembre 2013.
 
Il Dossier riporta tutti gli avvenimenti, materiali, testi approfonditi, articoli, dibattiti, dati sullo sciopero, e altro, coprendo tutto il periodo dal 18 ottobre al dopo 25 novembre.
 
E’ organizzato fondamentalmente in quattro sezioni:
 
  • Una prima sezione su tutta la grande, articolata campagna che ha preparato lo sciopero delle donne – con decine e decine di iniziative, interventi, un lavoro di rete nazionale, di dibattiti; una campagna che via via che si sviluppava sgomberava anche dubbi e perplessità;
  • una seconda ampia sezione di dibattito, polemica teorica, lotta di posizioni – che è stata necessaria per la stessa riuscita dello “sciopero delle donne” – sia verso posizioni politiche e pratiche che contrastavano attivamente lo “sciopero delle donne”, sia verso altre che ne sottovalutavano e oscuravano l’importanza attuale e strategica per il movimento delle donne, nella battaglia di classe/di genere, rivoluzionaria;
  • una terza sezione sulla entusiasmante realizzazione dello “sciopero delle donne”, con al centro le operaie, lavoratrici che dal nord al sud, in ogni città hanno preso loro in mano lo sciopero, e le tante manifestazioni che hanno accompagnato la giornata del 25 novembre, con la presenza viva delle studentesse in tante città;   alcuni dati eccezionali sull’adesione allo sciopero; l’esplosione anche internazionale della novità di rottura dello sciopero delle donne; ecc.
  • infine, una quarta sezione che potremmo chiamare: della scintilla che deve rimanere accesa, estendersi e accendere un grande fuoco.
Il Dossier si può richiedere a: mfpr.naz@gmail.com oppure compilando questo modulo
 

 

S/CATENATE!

E’ uscito l’8 marzo 2013 l’opuscolo del mfpr S/catenate! su donne-lavoro-non lavoro/una lotta di classe e di genere – importante inchiesta sulle operaie Fiom. Si può richiedere a: mfpr.naz@gmail.com oppure compilando questo modulo

 

 

 

 

 


 

IO SO’ CARMELA

ACQUISTA il libro verità su Carmela Frassanito, violentata dagli uomini… uccisa dallo Stato, richiedilo a info@iosocarmela.net e aiuterai l’Associazione “IoSoCarmela”, nata in suo onore e memoria…

 

 

 

 

 

Una risposta a “Chi siamo

  1. Salve a tutte.
    Ho scoperto due orribili forum di soggetti che si ritengono “brutti” e che a causa di questo avrebbero problemi con le donne.
    I due forum in questione sono i seguenti:
    http://ilforumdeibrutti.forumfree.it/
    http://s15.zetaboards.com/ugly_guys_forum/index/
    Fin qui ok, a prima vista sembrerebbero due dei tanti forum di miglioramento estetico o di problemi di cuore che si possono trovare nel web.
    Il problema sorge quando ci si addentra nei thread e si leggono i vari messaggi.
    E ciò che si trova è quanto di più ripugnante e abietto ci sia…
    In questo thread, ad esempio, si discute dell'”intelligenza inferiore” delle donne e dei neri:
    http://s15.zetaboards.com/ugly_guys_forum/topic/8479520/1/
    Secondo la loro tesi, le donne e gli uomini di colore sono più stupidi del maschio bianco, e dovrebbero essere trattati allo streguo delle bestie di allevamento.
    In questo thread invece se la prendono con le manifestazioni femministe:
    http://s15.zetaboards.com/ugly_guys_forum/topic/8503607/1/
    E se leggete i post viene invocata la violenza sulla donna e si inneggia al femminicidio.
    In quest’altro thread si parla di quella povera ragazza di Roma bruciata dal fidanzato:
    http://s15.zetaboards.com/ugly_guys_forum/topic/8449641/1/
    E il sunto è che lei “se l’è cercata”, perché le donne sarebbero a detta loro tutte attratte solo dai delinquenti e dai “negri” (che per loro ovviamente è sinonimo di delinquente).
    Questi sono solo alcuni delle centinaia di thread di quei forum nel quale si istiga quotidianamente alla violenza contro donne e persone di etnia differente, e finora nessuno ha ancora preso provvedimenti per fermare questo abominio.
    Perché ricordiamo che è vero, il web è un posto libero e ognuno ha diritto di dire la sua.
    Ma ricordiamo anche che esiste un reato che si chiama istigazione a delinquere: https://it.wikipedia.org/wiki/Istigazione_a_delinquere
    Invito quindi chiunque mi legga di segnalare a chi di dovere questi due orribili forum, e di farlo almeno in nome di tutte quelle persone che per colpa di idee abominevoli come queste non sono più tra noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...